CANNONBALL (2019)

It’s over

Io non lo so

Ma tu lo sai

It’s over

Io non lo so

Ma tu lo sai

It’s over

Magari poi

Ci penserai

Over

Magari poi ci penserai

Over


Cannonball

In questo letto sfatto

Io non ci dormo più

Tu mi hai colto sul fatto

Non mi sopporti più

E questo amore che non

Che non funziona più

This is a cannonball

This is a cannonball

All’epoca dei fatti

Mica sapevo che

Due meno due fa uno

E due più due fa tre

Perdona l’ignoranza

Io la perdono a te

This is a cannonball

E parte una canzone senza le parole e senza musica e

Parte una canzone senza le parole e senza musica ah

Un colpo di cannone che non fa rumore mentre illumina

Un colpo di cannone che non fa rumore

Mentre uccide


S. Francesca

Ricordi quando hai sorpreso tutti

E ti sei tolta tutti quanti i tuoi vestiti

Ed i tuoi soldi li hai bruciati

Potevi darli ai rifugiati

Urla dalla folla il solito coglione

Gli dici

Muori, tu che muori per amore

Mi dici

Guarda, aspetta, no, non te ne andare

Quell’uomo io l’ho ucciso

Solo perché non ha saputo aspettare

Ho dato tutto ad un altro uomo

Che non sapeva neanche parlare

Così a quell’altro ho dato una grande lezione

Gli ho detto

Muori, tu che muori per amore

La guerra è aperta e non si fanno sconti

Ogni tanto ti regalano una birra

La battaglia che tu hai vinto

Sembra quasi una sconfitta

E quella birra te la bevi a colazione

Mentre

Muori, tu che muori per amore

Alla stazione, guarda un po’ c’erano tutti

Con lo sguardo perso e con il drink in mano

E con un telefono nell’altra

Fanno foto a profusione

Sopra al muro c’è una scritta col tuo nome

E sotto:

“Muori tu che muori per amore”

Muori, tu che muori per amore

Adesso Muori tu che muori per amore


Sufrimiento

Soltanto perché hai

Due mani e due piedi puoi

Prendere a pugni e a calci me

A piacimento

Soltanto perché hai

L’amaro dentro agli occhi

Distruggi ciò che tocchi e

Che sufrimiento


Micidiale

Dammi la mia bottiglia

Che devo bere

Dammi la mia bottiglia

Che tra un po’ scoppio

Senza l’olio di palma

Lo vuoi il biscotto

Tu sì vuoi stare bene

Io devo bere perché

E’ micidiale che io e te

Non stiamo insieme ora

Dammi la mia bottiglia

Lasciami stare

Qui a bere con il morto

Si vive male

La notte dormo sveglio

Ed al mattino

Seduta bianca e fredda

A te mi inchino perché

E’ micidiale che io e te

Non stiamo insieme ora

Stasera, domani, fra poco

Ora!


Niente di male

Come un pesce nel mare

Io ti voglio amare

Come acqua corrente

Ti vorrei bagnare

La malizia è negli occhi

Di chi sta a guardare

La bellezza sei tu

Io non ti lascio andare

E come un maniscalco

Batto un ferro freddo

Fino a renderlo caldo

Non c’è niente di male

Io ti voglio amare

La carezza in un pugno non dovrò cantare

Niente inutili frasi

E messaggi d’amore

Li lasciamo a chi ti

Vuole portare a mare amore

E come un maniscalco

Batto un ferro freddo

Fino a renderlo caldo

Fuori dalla finestra

Solo il Mondo e basta

Questo è il posto più buio

Che hanno a questa festa

Un ricordo soltanto

Non mi chiedi altro

Niente conto o riscatto

Niente tutto o scappo

E come un maniscalco

Batto un ferro freddo

Fino a renderlo caldo


Lascia a casa tuo marito

E’ inutile chiamarlo in un altro modo

Questo è sesso con uno sconosciuto

E’ inutile chiamarlo in un altro modo

Questo è sesso con uno sconosciuto

E se non ti ricordi la sua faccia e se tu

Tu non ricordi più il suo nome

Potrai dire in tranquillità alle amiche che si è trattato di

E’ inutile chiamarlo in un altro modo

Questo è sesso con uno sconosciuto

E’ inutile chiamarlo in un altro modo

Questo è sesso con uno sconosciuto

E se ti senti una poco di buono

E se lui poi tornato a casa si sente un gran fico

Ma poi guardandosi allo specchio si sente un po’ un fuco

Questo è…


Storia d’amore (Part II)

Cosa resta di me

Cosa resta di te

E domani chissà

Chissà che resterà

Un  biglietto per te

Ed un numero a me

E domani chissà

Chissà chi chiamerà

Mi hanno chiesto che ho fatto

Per non pensarti più

Gli ho risposto è bastato

Che cominciassi tu

Ce ne andremo in Nevada

E ci sposerà il re

E tornati da lì

Moriremo indie

Dove andiamo non so

Vedo poco però

Qui c’è tutto buio

Dentro questo buio

La tua mano dov’è

Io non la sento più

E tu non ci sei più

Tuo marito non c’è

E mi inviti da te

Lui non lo saprà mai

Che c’è stato tra noi

Questa è la verità

Chi non vede non sa

Chi ti vede non può

Dirti un solo no

Lui non sa cosa ho fatto

Quando io ti incontrai

Ho perduto la fede

Tipo Elvis alle Hawaii

Ve ne andrete in Jamaica

A rilassarvi un po’

Mentre io resto qui

E ritorno sul Mi

Se l’amore non so

L’odio ti insegnerò

Dentro questo buio

Vedo solo buio

Ciò che resta ora è

Solo un ricordo in più

E tu non ci sei più

Dal letto lei si alzò

E tutto mi guardò

E in bocca mi sparò


Adesso e qui

Come è inutile essere triste

Per qualcosa che non esiste

Quanti gatti avrai mangiato

Per coniglio congelato

Però in fondo ti è piaciuto

È perché non lo sapevi

Il tuo amore è già scaduto

E ti dicono che non fa niente se

Ne mordi ancora un po’

Tanto il tempo non è importante

Ma il sapore non è più lo stesso

E neanche il resto, del resto

Ma adesso e qui

Facciamo qualcosa

Per non perderci

Adesso e qui

Facciamo qualcosa

Per non perderci

Lui è simpatico ed onesto

Quasi pronto per l’amplesso

Vuoi vedere è quello giusto

O è magari un altro fesso

Che ha ingarrato il tempo e il posto

E una donna per il pasto

Noi che siamo differenti

Noi che siamo troppo uguali a

Trecentomila storie

Con dei pessimi finali

Come il film che hai visto a casa ieri

Giusto per fare qualcosa ah

Ma adesso e qui

Facciamo qualcosa

Per non perderci

mai più, mai più